Home  |  Contact  

Email:

Password:

Sign Up Now!

Forgot your password?

UN SORRISO PER TUTTI
 
What’s New
  Join Now
  Message Board 
  Image Gallery 
 Files and Documents 
 Polls and Test 
  Member List
  
 ◄ ISCRIZIONE AL GRUPPO 
 ___CHAT___ 
 INDICE BACHECHE 
 ◄ BENVENUTO/A 
 GENERALE 
 " TUTTI I MESSAGGI " 
 ۞۞۞۞۞۞۞۞۞۞۞۞۞ 
  
 ◄◄◄ CHAT 
 ◄ ACCADDE OGGI 
 ◄ OROSCOPO DEL GIORNO 
 ◄ MESSAGGIAMOCI 
 ◄ AIUTO PC 
 ◄ AMORE 
 ◄ AUGURI 
 ◄ CONSIGLI & CURIOSITA´ 
 ◄ ATTUALITA´ 
 ◄ ARTE DI RAIOLUAR 
 ◄ GRAFICA DI ROM* 
 ◄ IL LOTTO DI NANDO 
 ◄ INDIANI D´ AMERICA 
 ◄ RICORDI & FOTO DI GIANPI 
 ◄ UMORISMO 
 ◄ MUSICA ANNI 60 / 70 ♫♪♫ 
 ◄GRUPPI MINORI ANNI 60-70 
  
 ◄ POESIE ISCRITTI 
 ◄ POESIE CLELIA ( Lelina ) 
 ◄ Clelia ♦ RACCONTI ♦ 
 ◄ POESIE & ALTRO NADIA 
 ◄POESIE DI NIKI 
 ◄ POESIE PREDILETTA 
 ◄ POESIE QUATTROMORI 
 ◄ POESIE TONY KOSPAN 
 ◄ ROBYLORD ♥ 
  
 OMAGGIO A KAROL 
 ◄ RICORDANDO EL CID 
 ◄ LEZIONI DI POESIA 
 ◄ SEZIONE SVAGO 
 ◄MATERIALI DA USARE► 
 ◄ CUCINA ITALIANA 
 __________________________ 
 Home Home 
  
 
 
  Tools
 
◄ POESIE PREDILETTA: VORREI AVERE GRANDI BRACCIA
Choose another message board
Previous subject  Next subject
Reply  Message 1 of 1 on the subject 
From: Lelina  (Original message) Sent: 09/12/2009 22:27
Vorrei avere grandi braccia
Fecha: 04.03.2009 - 9.47    Autor: Prediletta

La tristezza dimora

dentro quelle mura

un tempo linde

ora... ahimè grigie.

Il fumo che si eleva

dalle quantità di sigarette

sempre accese

rendono ancora più grigio

gli animi infelici e sconsolati.

Feriti nell anima

non c è alcuna dignità.

L odore, sempre lo stesso

forte e pungente

penetra in ogni poro

della pelle...

Eppure, seduti lì

con le dita ingiallite

ed il passo lento

non mancano mai

di sorridermi

di abbracciarmi

di baciarmi.

C è chi non parla

e si affida completamente

alle mie cure,

chi invece cammina

avanti e indietro

per chissà quale direzione...

c è chi invece racconta

ogni giorno la sua storia

e chi si rifugia ad ascoltare

un po di musica

lontano da noi,

lontano da tutti

e sogna...

sogna di tornare

a casa e non sà

che la sua casa saranno

per sempre quelle mura,

vecchie e grigie

un poco stanche....

La notte poi

per alcuni è

come il giorno...

dormono poco,

su e giù per le scale

tossiscono in coro...

Vagano da un vano

all altro

attendendo il giorno,

sempre uguale...

E io sono lì,

li osservo con il cuore

stretto stretto

vorrei avere grandi braccia

per poterli rinfrancare

vorrei avere grandi mani

per poterli accarezzare

tutti insieme...

Più di tanto non puoi fare

silente continuo ad operare

a dar loro quel calore

quelle piccole cose

che fanno tornare il sorriso.

E ci riesco

e gioisco di questo

gioisco per avere portato

un po di sole

nel loro cuore.

3 marzo 2009

Prediletta (Il sole - come mi chiamano i miei tesori)



First  Previous  Without answer  Next   Last  

 
©2021 - Gabitos - All rights reserved