Home  |  Contact  

Email:

Password:

Sign Up Now!

Forgot your password?

PSICHE E SOGNO
 
What’s New
  Join Now
  Message Board 
  Image Gallery 
 Files and Documents 
 Polls and Test 
  Member List
 FELICE PASQUA... 
 PRESENTIAMOCI 
 RICORRENZE 
 BUON NATALE DA PSICHE E SOGNO 
 BUON ANNO A TUTTI 
 R E G O L A M E N T O 
 A . U . G . U . R . I . 
 TUTTI I POST 
 GENERALE - LA NOSTRA PIAZZETTA - 
 ****************************** 
 AMORE... TUTTO 
 ANIMALI... AMICI... 
 A R C H E O L O G I A 
 A.R.T.E. 
 ARTE E CLASSICA 
 ASTROLOGIE VARIE 
 BUONUMORE 
 CANZONI... POESIE... 
 CINEMA - TEATRO 
 FESTE TRADIZIONALI 
 F.O.R.U.M. 
 FOTOGRAFIA ARTE 
 G.I.O.C.H.I. 
 IMMAGINI... MAGIA 
 GRAFICI NOI 
 MISTERI 
 MITI... NOSTRI... 
 MONDO DONNA 
 MONDO POETICO DI BUTTERFY 
 MONDO POETICO DI HAIKU 
 MUSICA CLASSICA 
 MUSICA LEGGERA 
 MUSICHE DUN TEMPO 
 MUSICA E NON SOLO 
 PAESI STORIA E FASCINO 
 PELLEROSSA ED ALTRE CULTURE 
 PENSIERI SORRIDENTI... 
 POESIA MONDO 
 POESIE SUBLIMI E DI SOGNO 
 POESIE A TEMA 
 POESIE NOSTRE 
 POETI GRANDI 
 POETI MINORI 
 POETI E... SCRITTORI... NOI 
 RACCONTI FAVOLE LEGGENDE 
 RACCONTI NOSTRI 
 R I C O R D I 
 RIFLESSIONI 
 SALUTE E BENESSERE 
 SCIENZE E CURIOSITA 
 SEMINI DI MARINA 
 S.T.O.R.I.A. 
 TEST PER TUTTI 
 TESTI SUBLIMI 
 UTILITY WEB E NON SOLO 
 VIAGGI E TURISMO 
 VIDEO E PPS VARI 
 COME FARE PER... 
 SFONDI E SEPARAT. PRONTI 
 ARCHIVIO MULTIPLY 
 
 
  Tools
 
MONDO DONNA: Eleonora Rossi Drago
Choose another message board
Previous subject  Next subject
Reply  Message 1 of 2 on the subject 
From: lucy46  (Original message) Sent: 23/09/2013 16:27
Eleonora Rossi Drago, nome d'arte di Palmira Omiccioli
 (Quinto al Mare, 23/09/1925 – Palermo, 2/12/2007),
è stata un'attrice italiana di cinema, teatro e televisione.

Raggiunse grande notorietà nel corso degli anni cinquanta e degli anni sessanta per le doti recitative e l'intenso fascino. Nata in un sobborgo portuale di Genova, figlia di un capitano marittimo e sposa di guerra nel 1942, alla fine del conflitto si separa dal marito, che emigra in Argentina, ed alleva la figlia avuta all'età di 17 anni. Inizialmente lavora come indossatrice e disegnatrice di moda, poi esordisce come attrice nella compagnia del Piccolo Teatro nel capoluogo ligure. Nel 1947 partecipa al concorso di Miss Italia ed è considerata fra le favorite ma viene esclusa per regolamento dalla corsa al titolo in quanto sposa e madre;si trasferisce a Roma dove debutta nel cinema con I pirati di Capri, col nome di Eleonora Rossi. Nei primi anni della carriera prende parte soprattutto a film "di genere", interpretando ruoli convenzionali. Subito dopo, però, potrà mettere in luce le proprie qualità espressive in pellicole quali Persiane chiuse, Sensualità, Le amiche e La strada lunga un anno. Per migliorare la sua fotogenia si sottopone ad un intervento di rinoplastica che la lascia insoddisfatta e ripeterà per due volte, senza mai perdere la sua classe innata di donna sofisticata dal portamento elegante. Mentre i giornali le attribuiscono l'appellativo di "signora del cinema italiano" e si soffermano sulle sue relazioni sentimentali con il collega Amedeo Nazzari e il duca Cesare D'Acquarone, torna sul palcoscenico teatrale come protagonista in Zio Vanja di Čechov. Dopo Un maledetto imbroglio, del 1959, interpreta due ruoli significativi, prima in Estate violenta e poi in Tiro al piccione, passando per la caratterizzazione della capoufficio di Nino Manfredi ne L'impiegato. Nel 1960 grazie alla sua interpretazione in Estate violenta vince un Nastro d'argento come migliore attrice protagonista e un premio al festival di Mar del Plata.Dopo aver  raggiunto l'apice della carriera intorno ai 35 anni, nel corso degli anni sessanta recita in vari film a episodi come Il disco volante, L'idea fissa, Se permettete parliamo di donne ed in pellicole commerciali di produzione francese, spagnola, tedesca, jugoslava. Inoltre incide una serie di poesie e brevi testi teatrali su dischi in vinile. L'ultimo ruolo in un flm ad alto budget sarà quello della moglie di Lot nel colossal La Bibbia di John Huston ma va ricordata la sua attività televisiva come interprete di celebri sceneggiati, in particolare La cittadella del 1964. Sul piccolo schermo appare anche in veste di ospite di varietà musicali e testimonial pubblicitario per un noto spumante. Nel 1966, trascurata dal cinema, accetta l'ingaggio di un popolare settimanale per un lungo fotoromanzo storico a puntate. Alla ricerca di un rilancio professionale, nel 1968 torna al teatro nella parte di un'affascinante lesbica quarantenne, al fianco di Olga Villi, ma la commedia rimane in scena solo pochi giorni. Negli ultimi film è costretta ad accettare dei ruoli secondari in storie a tinte molto forti. Man mano che la commedia italiana passava dalla narrazione e dalla descrizione di personaggi allo sketch e ai toni grossolani dell'estetica sexy, la sua espressione sofisticata ed i suoi tratti nobili perdevano l'attenzione dei registi, e l'attrice si trovava ad affrontare un isolamento sempre maggiore: all'età di 46 anni e poche settimane dopo essere diventata nonna, tenta il suicidio con il gas ma viene salvata dall'ingegnere siciliano Domenico La Cavera, che sposerà due anni dopo a Palermo. La Rossi Drago trova finalmente la serenità e abbandona senza rimpianti il mondo dello spettacolo.  E' morta all'età di 82 anni.



First  Previous  2 to 2 of 2  Next   Last  
Reply  Message 2 of 2 on the subject 
From: Orso Tony Sent: 23/09/2013 22:45



Anuncios:

 
©2020 - Gabitos - All rights reserved