Home  |  Contact  

Email:

Password:

Sign Up Now!

Forgot your password?

UN SORRISO PER TUTTI
Happy Birthday AnaSilviaGM !
 
What’s New
  Join Now
  Message Board 
  Picture Gallery 
 Files and Documents 
 Polls and Test 
  List of Participants
  
 ◄ ISCRIZIONE AL GRUPPO 
 ___CHAT___ 
 INDICE BACHECHE 
 ◄ BENVENUTO/A 
 GENERALE 
 " TUTTI I MESSAGGI " 
 ۞۞۞۞۞۞۞۞۞۞۞۞۞ 
  
 ◄◄◄ CHAT 
 ◄ ACCADDE OGGI 
 ◄ OROSCOPO DEL GIORNO 
 ◄ MESSAGGIAMOCI 
 ◄ AIUTO PC 
 ◄ AMORE 
 ◄ AUGURI 
 ◄ CONSIGLI & CURIOSITA´ 
 ◄ ATTUALITA´ 
 ◄ ARTE DI RAIOLUAR 
 ◄ GRAFICA DI ROM* 
 ◄ IL LOTTO DI NANDO 
 ◄ INDIANI D´ AMERICA 
 ◄ RICORDI & FOTO DI GIANPI 
 ◄ UMORISMO 
 ◄ MUSICA ANNI 60 / 70 ♫♪♫ 
 ◄GRUPPI MINORI ANNI 60-70 
  
 ◄ POESIE ISCRITTI 
 ◄ POESIE CLELIA ( Lelina ) 
 ◄ Clelia ♦ RACCONTI ♦ 
 ◄ POESIE & ALTRO NADIA 
 ◄POESIE DI NIKI 
 ◄ POESIE PREDILETTA 
 ◄ POESIE QUATTROMORI 
 ◄ POESIE TONY KOSPAN 
 ◄ ROBYLORD ♥ 
  
 OMAGGIO A KAROL 
 ◄ RICORDANDO EL CID 
 ◄ LEZIONI DI POESIA 
 ◄ SEZIONE SVAGO 
 ◄MATERIALI DA USARE► 
 ◄ CUCINA ITALIANA 
 __________________________ 
 Home Home 
  
 
 
  Tools
 
◄ PAGINE DI CUCINA: PIZZA NAPOLETANA MARGHERITA
Choose another message board
Previous subject  Next subject
Reply  Message 1 of 2 on the subject 
From: Marylauretana  (Original message) Sent: 08/01/2013 10:58

 

Pizza napoletana Margherita

La pizza venne “inventata” in onore della moglie di re Umberto I, la regina Margherita, che nel 1889 andò in visita alla reggia di Capodimonte.  Il più bravo pizzaiolo di Napoli, Raffaele Esposito,  le dedicò questa sua creazione legata ai colori della bandiera italiana. La regina ne rimase incantata e la pizza entrò nella storia. 
Noi vi proponiamo le modalità con cui la realizziamo a casa con il comune forno elettrico. 
Preparare la pasta. Scegliere come impasto quello realizzato con il lievito di birra fresco. 
Mentre l’impasto lievita preparare i pomodori. Lavare e pelare i pomodori, eliminare i semi interni e alla fine tagliare la polpa a filetti piccoli. Si possono comunque utilizzare i comuni pelati o i pomodorini ciliegia purché di qualità. Con i pelati viene sicuramente più gustosa a casa. 
Preriscaldare il forno a 200°C. Dividere l’impasto, dopo il giusto tempo di lievitazione,  in quattro parti e stendere ciascuno di essi su una superficie infarinata, aiutandosi con il mattarello. La forma si deve adattare alla teglia usata; può essere rettangolare o rotonda. Le dosi sono sufficienti per quattro teglie rotonde da 30 cm di diametro se vi piace la pizza bassa e croccante; se preferite una pizza più morbida e alta stendete l'impasto su due teglie. 
Ungere con un cucchiaio d’olio il fondo delle teglie e adattarvi le sfoglie. 
Disporre i filetti di pomodoro sulla superficie, spargere con il cucchiaio il succo, salare leggermente e distribuire l’olio rimanente utilizzando di preferenza un’oliera a becco. Infornare quando il forno è ben caldo e cuocere per circa 10-15 minuti (i tempi sono approssimativi, ognuno si deve adeguare al proprio forno). Nel frattempo tagliare la mozzarella a sottili listarelle. Togliere la pizza dal forno, disporre la mozzarella sulla superficie e completare la cottura fino a quando la mozzarella non si scioglie.  All’ultimo momento mettere qualche foglia di basilico che così non si secca ma a contatto con il calore della pizza sprigiona tutta la sua fragranza. 
Servire la pizza calda.

Pizza napoletana Marinara

Si procede nella stessa maniera ma la farcitura è diversa. Preparare un quantitativo maggiore di pomodoro fresco e distribuirlo sulla superficie. Pelare al vivo qualche spicchio di aglio e dividerlo in fettine sottili; poggiarle sul pomodoro. Cospargere di sale e di origano, oliare ed infornare.  
Servire la pizza calda. Quindi non ha mozzarella.



First  Previous  2 to 2 of 2  Next   Last  
Reply  Message 2 of 2 on the subject 
From: Gemmaverde Sent: 08/01/2013 19:07
Buonissima la pizza Margherita,
semplice da farsi e gustosissima da mangiare...
 
Io la preparo spesso in casa:
 
Ingredienti (per 4 persone): 

Per la pasta: 500 gr di farina 0, 25 gr di lievito di birra, 1 cucchiaio di olio 1/2 cucchiaio da tavola di sale, un pizzico di zucchero, 200 ml di acqua tiepida,

Per la copertura: 300 gr di mozzarella, 200 gr di pelati schiacciati, origano, olio di oliva extravergine


Preparazione: Sbriciolate il lievito e scioglietelo nell'acqua tiepida, aggiungete il sale, lo zucchero e l'olio. 
Versate sulla spianatoia la farina e fate la fontana, versateci l'acqua con il lievito ed impastate fino ad avere un impasto morbido ed elastico. 
Fate una palla e mettetela a lievitare coperta in luogo tiepido fino a quando avrà raddoppiato il volume. 
Con le mani infarinate ricavate dall'impasto delle palline da circa 130 gr l'una. Fatele lievitare ancora coperte. 
Poi tiratele finemente con il matterello e mettete nelle teglie. 
Distribuite sulla base della pizza i pelati schiacciati con l'olio e l'origano e la mozzarella tagliata a dadini.
Irrorate con l'olio extravergine e infornate la pizza margherita a 220° fino a cottura (dai 15 ai 20 minuti)
 
 
 

Anuncios:

 
©2019 - Gabitos - All rights reserved